Prologue: The Gathering Storm, in arrivo il primo Major Update di Spellbreak

Prologue: The Gathering Storm, in arrivo il primo Major Update di Spellbreak

Proletariat, lo studio indie dietro allo sviluppo di Spellbreak, ha annunciato oggi l'arrivo di un grande update per il titolo.

Il 22 ottobre 2020 uscirà infatti "Prologue: The Gathering Storm", con una grande patch, ovviamente gratuita, che poterà nuovi contenuti in questo interessante Battle Royale:

  • Verranno inserite nuove quest, gratuite per tutti, che, al completamento, garantiranno ricompense esclusive
  • Modalità Clash: un team deathmatch 9v9 con 3 squadre per team
  • 3 nuovi talenti: Vigore, Ambidestro e Previsione
  • Contenuti estetici a tema Halloween, disponibili nel negozio

Con milioni di giocatori attivi in tutto il mondo, il CEO di Proletariat Seth Sivarak si è detto molto soddisfatto, e questo update, continua, non è altro che un modo di dimostrare ai player che il supporto al titolo con nuovi contenuti sarà sempre una priorità per il team di sviluppo, in modo che i giocatori possano sempre trovare in Spellbreak un'esperienza fresca e innovativa.

Vi lasciamo con un trailer rilasciato dall'account youtube ufficiale di Spellbreak, per celebrare il buon ricevimento del titolo da parte della critica, e vi ricordiamo che a breve sarà pronta anche la nostra recensione di Spellbreak (e anche una piccola sorpresina per voi, non faccio spoiler)

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Appassionato di videogames, cinema e musica, nel tempo libero frequenta l'Università con il folle obiettivo di laurearsi. La sua carriera videoludica inizia nel lontano '98 grazie a un Nintendo 64 seguito poco dopo da un GameBoy Color. L'incontro con picchiaduro del calibro di Tekken 3 e Mortal Kombat 3 lo porta ben presto ad abbandonare la troppo politically correct Nintendo per lanciarsi nelle braccia di Sony. Dopo anni di fedeltà e amore (platonico) per Kazuo Hirai, passa alla PC Master Race e fonda, insieme ad altri amici, dapprima il team KotA e poi KotaWorld, per il resto...beh staremo a vedere. 

Ultimi articoli dell'autore: