Apex Legends AFTERMARKER update

Apex Legends AFTERMARKER update

Apex Legends è un gioco morto? Alcuni dicono SI, altri invece sono forti sostenitori di un sonoro NO.

Noi guardiamo i fatti e precisamente l'aggiornamento appena rilasciato che ha introdotto alcune novità importanti.
Vediamo di riassumerle senza tanti giri di parole!

(1) CROSS-PLATFORM IN BETA (1)

 

 

Promessa fin dal lancio del gioco per tanti era ormai diventata un'utopia ma con tutta la calma tipica di Respawn eccola introdotta. Funzionerà? Cambierà davvero la modalità di gioco dando un vantaggio a qualche parte? Vedremo...

 

(2) LTM - FLASHPOINT (2)

 

 

Vengono aggiunti cupoloni energetici sopra alcune zone della mappa che fungeranno da "restore health points" permettendo tramite la semplice permanenza all'interno di recuperare punti sia vita che scudo. D'altro canto però non saranno presenti in questi luoghi consumabili quali siringhe o ricariche scudi.

 

(3) NUOVI COSMETICS A PAGAMENTO E GRATUITI (3)


 

 

Cosa sarebbe Apex Legends senza vestitini o skin per armi? Beh sicuramente un mondo più triste. In arrivo quindi 24 nuovi oggetti della collezione evento Aftermarker con l'aggiunta GRATUITA di una skin per l'arma HEMLOK e la purtroppo screditata leggenda BANGALORE. (Stiamo ancora aspettando un aspetto che davvero le dia il rispetto che merita)

 

(4) UN MARTELLONE SUPERSTILOSO PER CAUSTIC (4)

 

Heirloom per Caustic?! Meravigliosa notizia che permetterà ai fortunati possessori di andare in giro per la mappa con il "Martello della morte" a bussare sulla testa dei nemici. Sosteniamo davvero sia il fiore all'occhiello per coronare Caustic una delle più ben riuscita leggenda.

 

 

A ciò si aggiungono poi alcuni miglioramenti sulla "quality of life" del gioco con nerf o buff di leggende (RAMPART, BLOODHOUND, PATHFINDER, WRAITH, CRYPTO e LOBA) ed armi (DEVOTION, SPITFIRE, TRIPLE TAKE) che vi consigliamo di leggere sul sito EA Apex Legends patch notes

 

 

 

 

 

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Di professione si alterna tra essere un Biologo marino ed docente di Biologia e Chimica in un Liceo. Fin da piccolo è cresciuto seguendo i saggi consigli del padre, un giocatore assiduo di Nintendo 86 (NES) e provando con una grande curiosità ad imparare ogni cosa riguardo la gestione di un computer, il relativo problem solving e la conseguente manutenzione. Fonda i KotA con altri tre intimi amici, gestendo prima il canale discord e dal 2019 dirige questo magazine tramite l'aiuto di cari amici del gruppo KotA staff.
Il suo punto forte? Essere un temibile factotum autodidatta dalla curiosità morbosa. 

Ultimi articoli dell'autore: