Warzone: un leak svela la modalità 'High Action'

Warzone: un leak svela la modalità 'High Action'

Secondo quanto dichiarato da Activision, Call of Duty Warzone, la nuova modalità battle-royale F2P stand-alone di Call of Duty MW, avrebbe superato i 30 milioni di giocatori a soli 10 giorni dalla sua uscita.

Numeri davvero impressionanti che sembrano confermati anche dalle visualizzazioni su Twitch, che ci fanno capire come tutti gli streamer "di punta" si stiano al momento dedicando al gioco (per contratto, per piacere, per cavalcare l'onda?). Confrontando poi i numeri dei più importanti battle-royale sul mercato, ci si può davvero rendere conto come unire una delle modalità di gioco più di moda al momento con un brand come quello di COD, e in più rendere il tutto F2P e in cross-play tra tutte le piattaforme sia stata davvero una mossa davvero ben riuscita.

Ma come sappiamo bene, ormai, il successo iniziale è effimero se non supportato da regolari e costanti nuovi contenuti. La scorsa settimana Infinity Ward ha già provveduto a introdurre la modalità Solo per i lupi solitari e adesso, stando alle ricerche di alcuni data-miners, starebbe arrivando una nuova e caotica modalità a tempo limitato chiamata "High Action".


Come suggerisce già il nome, questa modalità LTM prevederebbe un aumento dello spawn rate di casse Leggendarie, di soldi e di ricompense uccisioni. In sostanza, una modalità che cerca di strizzare l'occhio ai giocatori più arcade, che magari mal digeriscono quel pizzico di tattica in più rispetto a ciò a cui il brand ci ha abituati e che, come potete leggere nella nostra recensione del titolo, è stato uno degli elementi che in realtà abbiamo più apprezzato di Warzone.

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Appassionato di videogames, cinema e musica, nel tempo libero frequenta l'Università con il folle obiettivo di laurearsi. La sua carriera videoludica inizia nel lontano '98 grazie a un Nintendo 64 seguito poco dopo da un GameBoy Color. L'incontro con picchiaduro del calibro di Tekken 3 e Mortal Kombat 3 lo porta ben presto ad abbandonare la troppo politically correct Nintendo per lanciarsi nelle braccia di Sony. Dopo anni di fedeltà e amore (platonico) per Kazuo Hirai, passa alla PC Master Race e fonda, insieme ad altri amici, dapprima il team KotA e poi KotaWorld, per il resto...beh staremo a vedere. 

Ultimi articoli dell'autore: