Sony svela un nuovo accessorio per il DualShock 4

Sony svela un nuovo accessorio per il DualShock 4

Quando pensavamo di esserci ripresi dall'annuncio di Xbox Series X, probabilmente la console dal design peggiore degli ultimi 20 anni, Sony ha deciso di passare al contrattacco in quella che sembra essere diventata una vera e propria "kitsch-war":

 

SIGNORE E SIGNORI, ECCO A VOI IL BACK BUTTON ATTACHMENT PER DUALSHOCK 4

 


 

L'aggeggio che potete vedere qua sopra è stato presentato sulle pagine del Playstation Blog americano e rappresenta un accessorio per il controller PS4, un accessorio per un accessorio, un accessorception sostanzialmente.

Attaccandolo tramite l'ingresso per le cuffie, potrete dotare il vostro Dualshock 4 di BEN DUE nuovi tasti posteriori rimappabili con 16 diverse azioni e un display OLED la cui utilità probabilmente, visto che sarà rivolto verso il lato posteriore del controller, sarà esclusivamente quella di ridurre la già non troppo longeva durata della batteria. Inoltre sarà possibile salvare fino a 3 configurazioni predefinite.

Con il panorama dei controller per console ormai ricco di alternative ai prodotti ufficiali (e anche ricco di prodotti al prezzo a dir poco proibitivo per un semplice controller), è probabile che la casa giapponese abbia voluto cercare di dare al buon vecchio Dualshock 4 una chance di competere coi suoi "cugini" più moderni. Ma se dell'utilità di questo accessorio non siamo per niente convinti, ciò che ci incuriosisce ancora di più è il prezzo, il quale non è ancora stato annunciato. Sappiamo però che il Back Button Attachment sarà disponibile sugli scaffali il prossimo 23 gennaio.

 

E voi? Lo acquisterete?

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Appassionato di videogames, cinema e musica, nel tempo libero frequenta l'Università con il folle obiettivo di laurearsi. La sua carriera videoludica inizia nel lontano '98 grazie a un Nintendo 64 seguito poco dopo da un GameBoy Color. L'incontro con picchiaduro del calibro di Tekken 3 e Mortal Kombat 3 lo porta ben presto ad abbandonare la troppo politically correct Nintendo per lanciarsi nelle braccia di Sony. Dopo anni di fedeltà e amore (platonico) per Kazuo Hirai, passa alla PC Master Race e fonda, insieme ad altri amici, dapprima il team KotA e poi KotaWorld, per il resto...beh staremo a vedere. 

Ultimi articoli dell'autore: