TECH

BLUETTI EP500, la nostra analisi pratica

BLUETTI EP500, la nostra analisi pratica

La tecnologia di un certo livello richiede non solo una descrizione e promozione ma, come in questo caso, un'analisi "pratica".

Questa sera affrontiamo l'ultima nostra chicca già introdotta e recensita: BLUETTI EP500, il powerbank per la tua casa

Non hai mai sentito parlare di UPS, gruppo di continuità o powerbank?
Parliamo proprio di quelle fonti di energia stoccabile che ti permettono di evitare brutte sorprese quando un tuo convivente decide di accendere tre lavatrici e magari assieme anche l'asciugacapelli. Questi dispositivi forniscono una determinata quantità di energia elettrica che funga da tampone momentaneo alla mancanza di corrente domestica.

Bluetti EP500 rappresenta una soluzione compatta, potentissima ed affidabile dal design elegante ed allo stesso tempo sobrio. 

La qualità e la professionalità che offre questo prodotto ha sì un prezzo importante (parliamo di circa 2700 dollari) ma decisamente bilanciato rispetto alle potenzialità che questo gioiellino può offrire. Assolutamente valido sia per un utilizzo occasionale che anche in piccole realtà aziendali. Bluetti EP500 si caratterizza appunto da un modulo LiFePO4 da 5100Wh! 

Da buon insegnante di Chimica non posso esimermi un attimo da presentarvi i moduli LiFePO4. Sono accumulatori di ultima generazione (inventati poco prima degli anni 2000 e commercializzate già dal 2004-2005) composti principalmente da polimeri di un fosfato formato con litio e ferro che hanno trasformato completamente il mondo dell'elettrochimica. Produrle costa davvero poco data l'abbondanza di ferro nel mercato, hanno una tossicità relativamente bassa, un'alta stabilità termica anche se purtroppo hanno una resistenza elettrica abbastanza alta. Possiamo trovarle in automobili elettriche/ibride, nel modellismo dinamico (aeromodelli e droni) e stanno prendendo sempre più piede anche nel mondo hardware dell'informatica.

Ebbene sì, prima non ho sbagliato a scrivervelo parliamo proprio di 5100Wh che sono tantissimi per l'utilizzo che solitamente abbiamo in mente!

Cosa possiamo arrivare ad utilizzare con così tanta potenza? Non prendete paura e provate a leggere nell'immagine qua sotto.


 

 

Aspetta, aspetta, aspetta... mi vuoi davvero dire che il Bluetti EP500 potrebbe alimentare un classico forno elettrico quasi 3 ore e mezza senza alcun apporto di energia elettrica domestica? SI E LO TROVO MERAVIGLIOSO.

Facciamo subito una comparazione con il mondo del PC GAMING e vediamo di quantificare per quanto tempo potrebbe aiutarci a supportare le nostre attività mentre la corrente elettrica domestica rimane spenta.
Domanda: Volete alimentare la vostra postazione gaming o l'intera casa?

Opzione 1 "Alimentiamo solo la nostra postazione da gaming": FATTIBILE!

La nostra postazione da GAMING media, confidando di non essere tutti grandi appassionati dell'overclocking estremo, non consuma mai il 100% del potenziale e solitamente comunque non supera i 1500Watts. Ciò significa che con un rapido calcolo si può stimare come nel caso della stufetta riportata nell'immagine precedente un utilizzo indicativo di quasi 3 ore di GAMING INTENSO

Opzione 2 "Alimentiamo tutta la nostra abitazione": SI... PUO'... FAREEE!!

Se nel nostro impianto di casa abbiamo predisposto un accesso di corrente mediato dal un gruppo di continuità o UPS, il Bluetti EP500 può essere collegato con grandissima facilità e comodità. Il vostro dubbio ora sarà sulla durata del EP500 ma tenetevi pronti perché nonostante una casa, qui in Europa, abbia mediamente una fornitura elettrica di circa 3000Wh potrete tranquillamente continuare a fare ciò stavate facendo per almeno un'ora. È TANTISSIMO!
Ricordate sempre che mediamente questi sistemi sono studiati normalmente per darmi massimo 30 minuti di alimentazione elettrica ad un specifico dispositivo (frigo, forno, computer...) prima di "collassare" e lasciarvi al buio

Non vi ho ancora convinto? Un aspetto ha ulteriormente conquistato il mio cuore ed è la sua essenza "eco-friendly"!

Bluetti EP500 può sfruttare l'energia solare con processo fotovoltaico per ricaricare in tempi relativamente brevi l'intero dispositivo.

Le immagini sottostanti parlano da sole. Che aspettate a comprarlo? Fateci sapere ogni news se procedete all'acquisto, siamo curiosi di vedere cosa abbiate alimentato con questo piccolo meraviglioso supereroe elettrico.

 

 

 

  Maggiori informazioni su: https://www.kickstarter.com/projects/bluetti/bluetti-ep500-and-ep500pro-the-new-era-of-home-backup-power

 

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Di professione si alterna tra essere un Biologo marino ed docente di Biologia e Chimica in un Liceo. Fin da piccolo è cresciuto seguendo i saggi consigli del padre, un giocatore assiduo di Nintendo 86 (NES) e provando con una grande curiosità ad imparare ogni cosa riguardo la gestione di un computer, il relativo problem solving e la conseguente manutenzione. Fonda i KotA con altri tre intimi amici, gestendo prima il canale discord e dal 2019 dirige questo magazine tramite l'aiuto di cari amici del gruppo KotA staff.
Il suo punto forte? Essere un temibile factotum autodidatta dalla curiosità morbosa. 

Ultimi articoli dell'autore:

Il nostro canale 

 

 

 

 

Twitchers Affiliati Kotaworld.it

maddie_lena  Ita_DearMax

 

Autori KotaWorld.it - Clicca per scoprire chi sono

/images/Editors2/Arnitxe/arnitxe_scritta.jpg

/images/Editors2/Eughenos/eughenos_scritta.jpg

gbfonzie

/images/Editors2/Lemon/lemon_scritta.jpg

/images/Editors2/Noldor/Noldor_scritta.jpg

Ryuk1980

Ale bn

/images/Editors2/Stain/Stain_bn.jpg

/images/Editors2/Ubi/ubi_bn.jpg

war bn

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.