GAMES

Lost Ark è stato (prevedibilmente) rinviato al 2022

Lost Ark è stato (prevedibilmente) rinviato al 2022

Lost Ark, l’action MMORPG a visuale isometrica disponibile in Corea del Sud dal 2018 e in Russia dal 2019, che in Europa e Nord America sarà disponibile come free-to-play via Steam, è stato ufficialmente rinviato a inizio 2022.


L'annuncio arriva direttamente da Smilegate e Amazon Games, i quali hanno rotto il silenzio tramite un tweet che riportiamo

Così recita il comunicato: "A giugno, abbiamo tenuto il nostro Closed Technical Alpha Test, invitando i tester ad avventurarsi in Arkesia per sperimentare per la prima volta questa versione di Lost Ark. Dopo l’Alpha tecnica, abbiamo lavorato duramente, traducendo dei wall of text, eliminando i bug, passando lunghe ore nello studio di registrazione e preparando l’infrastruttura dei server dietro le quinte. Mentre approfondivamo tutti gli ottimi feedback e i dati generati dalla nostra Alpha e rivedevamo le recenti modifiche alla versione coreana che vogliamo includere nella nostra release, abbiamo scoperto molto altro lavoro che sarà necessario per lanciare Lost Ark con l’alto livello di qualità che i nostri giocatori meritano. Dato che i giocatori stanno aspettando da così tanto tempo, vogliamo prenderci il tempo necessario per fare le cose per bene, assicurandoci allo stesso tempo di curare il benessere dei nostri laboriosi team di Amazon Games e Smilegate RPG. Con questo in mente, abbiamo preso la difficile decisione di spostare il lancio di Lost Ark all’inizio del 2022."

Sarà inoltre giocabile una beta chiusa tra il 4 al 9 novembre: l'accesso sarà riservato agli acquirenti del Founder's Pack o ai fortunati selezionati tra coloro che si sono iscritti sul sito ufficiale.

Una decisione che ha fatto storcere il naso alla community, ma che tutto sommato era parecchio prevedibile a seguito del rinvio di New World, altro MMO di casa Amazon Games, al 28 settembre (in maniera definitiva? Chi lo sa...)

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Appassionato di videogames, cinema e musica, nel tempo libero frequenta l'Università con il folle obiettivo di laurearsi. La sua carriera videoludica inizia nel lontano '98 grazie a un Nintendo 64 seguito poco dopo da un GameBoy Color. L'incontro con picchiaduro del calibro di Tekken 3 e Mortal Kombat 3 lo porta ben presto ad abbandonare la troppo politically correct Nintendo per lanciarsi nelle braccia di Sony. Dopo anni di fedeltà e amore (platonico) per Kazuo Hirai, passa alla PC Master Race e fonda, insieme ad altri amici, dapprima il team KotA e poi KotaWorld, per il resto...beh staremo a vedere. 

Ultimi articoli dell'autore:

Il nostro canale 

 

 

 

 

Twitchers Affiliati Kotaworld.it

maddie_lena  Ita_DearMax

 

Autori KotaWorld.it - Clicca per scoprire chi sono

/images/Editors2/Arnitxe/arnitxe_scritta.jpg

/images/Editors2/Eughenos/eughenos_scritta.jpg

gbfonzie

/images/Editors2/Lemon/lemon_scritta.jpg

/images/Editors2/Noldor/Noldor_scritta.jpg

Ryuk1980

Ale bn

/images/Editors2/Stain/Stain_bn.jpg

/images/Editors2/Ubi/ubi_bn.jpg

war bn

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.