Darq - Un gioco triste, ma davvero bello

Darq - Un gioco triste, ma davvero bello

Darq. Il nome la dice più o meno tutta. Benvenuti in mondo tetro, dai colori spenti, dove persino l’espressione del protagonista, Lloyd è altrettanto smunta. Il gioco si presenta fin da subito come horror, anche se a dirla tutta i momenti in cui sono balzato dalla sedia sono stati davvero pochi. Quello che traspare invece dallo schermo, al quale sarete appiccicati per tutto sommato una manciata di ore (il punto forte di Darq non è la longevità), è un mood di inquietudine, che diventerà vera e propria ansia man mano che procederete nel gioco.

Nonostante la tristezza di fondo, il titolo di Unfold Games è un gioiellino artistico che dipinge una storia particolare (non mi voglio soffermare sulla spiegazione anche perché ci sono milioni di fonti a cui attingere per ottenerla), al quale significato preferirei che arrivaste tramite l’esperienza di gioco. Per farvi piacere Darq è necessario che siate dei fan dei puzzle game, nel qual caso troverete in questo indie un concetto di gameplay davvero rinfrescante, se comparato a videogame simili (mi viene subito in mente “Little Nightmares” – che ho adorato). A parte i minigiochi, dove dovrete risolvere questo o quell’enigma tirando leve, trovando oggetti, ecc… troverete che il mondo stesso nel quale siete immersi sia una sorta di grande puzzle da risolvere… guardando le cose da un’altra prospettiva.


Non vi è alcuno scontro con i nemici in Darq, più che altro bisognerà fuggire dai vari “mostri” che infestano l’incubo perenne di Lloyd e a volte (poche) i ritmi saranno anche serrati. Il gioco si divide in sette capitoli, giocabili anche come episodi singoli, due dei quali ad oggi sono gratis su Steam. Noi abbiamo provato la versione PC e sempre sulla piattaforma di Valve il prezzo si aggira intorno a 17€ (sempre in data di scrittura e pubblicazione della recensione). Magari un po' salato, considerato che potreste finirlo in un paio di giorni, ma sicuramente un valido consiglio per gli acquisti se in promozione. Non a caso il giudizio della critica generale (e non mi riferisco solo a Steam) è molto positivo. Darq è però disponibile anche per Xbox, Playstation e Nintendo Switch.

6.7Voto KotaWorld.it7Grafica5Longevità8Storia

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Noldor (aka Commodoro), classe ’84, ingegnero, grammar-nazi (ma in un mondo in cui la lingua italiana viene continuamente storpiata, tanto vale darsi dell’ingegnerO). Appassionato di film e serie tv, non disdegna cartoni animati e commedie romantiche, anche se la sua vera passione sono gli horror e i B-movies. Inguaribile buonista, al punto di non riuscire a selezionare le opzioni “cattive” quando nei giochi di ruolo si presenta la scelta. I suoi amici lo definirebbero “nutelloso”. Ultras di PUBG.

Ultimi articoli dell'autore: