GAMES

Arriva il necrologio ufficiale: Anthem è morto

Arriva il necrologio ufficiale: Anthem è morto

Dopo averci speso quasi 100€ (ed essermene pentito amaramente poco dopo) devo ammettere che nel profondo ho sempre celato una speranza di poter un giorno reinstallare Anthem e godermi finalmente un gioco all'altezza delle aspettative.

Ebbene, quel giorno non arriverà mai.

Con un annuncio ufficiale sul blog di Bioware, Christian Dailey, executive producer del titolo, mette finalmente una croce sul disastroso progetto Anthem e sull'ipotizzato Anthem NEXT (probabilmente fuffa per rimandare il triste annuncio). La lettera si apre con un "In spirito di totale trasparenza" che, non nego, mi ha strappato un sorriso amaro. Come si può, cara Bioware, parlare di trasparenza per un titolo come Anthem? Probabilmente se fosse uscito nel 2020 avrebbe raggiunto tranquillamente il primo posto tra gli eventi più catastrofici dell'anno, staccando il Covid-19 di parecchie lunghezze.

«Sin dal lancio di Anthem, il team ha lavorato duramente per migliorare continuamente il gioco, rilasciando più aggiornamenti che hanno portato una serie di miglioramenti e introdotto nuovi contenuti da giocare.». Eh sai com'è, finchè rilasci un titolo vuoto dopo 5 anni di sviluppo, ci mancherebbe altro che non lo riempi un pochino, e non parlo solo di contenuti estetici di dubbio gusto e tragico pricing.

«Sono stato incredibilmente orgoglioso del lavoro che il team ha svolto ed entusiasta di vedere e giocare ogni nuova build dell’esperienza», beh, che dire, sicuramente un uomo (troppo) facilmente impressionabile.

Tralasciamo le solite chiacchere su quanto il 2020 e il Covid-19 abbiano influito negativamente sullo sviluppo di Anthem NEXT perchè seriamente non ce la faccio.

«So che questa sarà una delusione per la community dei giocatori di Anthem, entusiasti di vedere i miglioramenti su cui abbiamo lavorato.» Ebbene qui, per quanto mi dolga ammetterlo, Christian un po' ragione ce l'ha. Perchè come dicevo in apertura, per quanto disprezzi me stesso in primis, EA e Bioware, per aver permesso che tale scempio si allocasse sul mio SSD, un pochino speravo di ricredermi, perchè l'idea di fondo di Anthem era ed è stupenda, ed è stato davvero tremendo vederla bruciare in questo modo.

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Appassionato di videogames, cinema e musica, nel tempo libero frequenta l'Università con il folle obiettivo di laurearsi. La sua carriera videoludica inizia nel lontano '98 grazie a un Nintendo 64 seguito poco dopo da un GameBoy Color. L'incontro con picchiaduro del calibro di Tekken 3 e Mortal Kombat 3 lo porta ben presto ad abbandonare la troppo politically correct Nintendo per lanciarsi nelle braccia di Sony. Dopo anni di fedeltà e amore (platonico) per Kazuo Hirai, passa alla PC Master Race e fonda, insieme ad altri amici, dapprima il team KotA e poi KotaWorld, per il resto...beh staremo a vedere. 

Ultimi articoli dell'autore:


Il nostro canale 

 

 

 

 

Twitchers Affiliati Kotaworld.it

maddie_lena  Ita_DearMax

 

Autori KotaWorld.it - Clicca per scoprire chi sono

/images/Editors2/Arnitxe/arnitxe_scritta.jpg

/images/Editors2/Eughenos/eughenos_scritta.jpg

gbfonzie

/images/Editors2/Lemon/lemon_scritta.jpg

/images/Editors2/Noldor/Noldor_scritta.jpg

Ryuk1980

Ale bn

/images/Editors2/Stain/Stain_bn.jpg

/images/Editors2/Ubi/ubi_bn.jpg

war bn

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.