GAMES

I giochi da tavolo possono aiutare chi soffre di Alzheimer

I giochi da tavolo possono aiutare chi soffre di Alzheimer

Asmodee, uno dei principali editori e distributori globali di giochi da tavolo, e Game in Lab hanno annunciato oggi i risultati del loro primo studio clinico che osserva gli effetti dei giochi da tavolo e le loro potenziali applicazioni. Lo studio, intitolato "Cognitive - Adaptation - Behavior", ha scoperto che i giochi da tavolo possono avere effetti benefici significativi per chi soffre di Alzheimer.

Asmodee Research è un programma internazionale e interdisciplinare dedicato allo studio della scienza dietro i giochi da tavolo. Game in Lab è il primo gruppo di ricerca sui giochi da tavolo nel suo genere creato da Asmodee Research in collaborazione con Innovation Factory. Supervisionato da un comitato scientifico, Game in Lab supporta progetti di ricerca scientifica etica e fornisce dati significativi come appunto questo studio sull'Alzheimer.

“Nell'ultimo anno, i giochi da tavolo ci hanno permesso di giocare tutti insieme, nel comfort e nella tranquillità delle nostre case, fornendo sollievo, avventura e piacere. Tuttavia, siamo convinti che il gioco abbia un potenziale maggiore e possa svolgere un vero ruolo educativo e persino clinico nella nostra società ", ha affermato Stéphane Carville, CEO di Asmodee. "Tramite Asmodee Research, intendiamo dimostrare l'enorme impatto che i giochi hanno sul nostro cervello e siamo lieti di supportare ulteriori progetti che possono identificare, ricercare e dimostrare modi nuovi e importanti in cui i giochi possono aiutare la società".

Dopo uno studio durato un anno, Game in Lab ha scoperto che giochi da tavolo adattati possono migliorare il benessere dei malati di Alzheimer. Questo studio fornisce informazioni preziose su come i giochi da tavolo possono essere utilizzati a vantaggio della società. I primi risultati del progetto Alzheimer indicano che:
   

  • I giochi da tavolo possono essere uno strumento prezioso per migliorare la qualità della vita di un paziente quando si adattano all'interesse di un giocatore.
       
  • È possibile considerare i giochi da tavolo come una stimolazione cognitiva e comportamentale se giocati regolarmente.
       
  • I giochi con caratteristiche adattate, come caratteri grandi e accessibilità ergonomica, possono migliorare notevolmente il divertimento di un paziente e aumentare altri vantaggi come la stimolazione cognitiva.


 

 
KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Appassionato di videogames, cinema e musica, nel tempo libero frequenta l'Università con il folle obiettivo di laurearsi. La sua carriera videoludica inizia nel lontano '98 grazie a un Nintendo 64 seguito poco dopo da un GameBoy Color. L'incontro con picchiaduro del calibro di Tekken 3 e Mortal Kombat 3 lo porta ben presto ad abbandonare la troppo politically correct Nintendo per lanciarsi nelle braccia di Sony. Dopo anni di fedeltà e amore (platonico) per Kazuo Hirai, passa alla PC Master Race e fonda, insieme ad altri amici, dapprima il team KotA e poi KotaWorld, per il resto...beh staremo a vedere. 

Ultimi articoli dell'autore:

Il nostro canale 

 

 

 

 

Twitchers Affiliati Kotaworld.it

maddie_lena  Ita_DearMax

 

Autori KotaWorld.it - Clicca per scoprire chi sono

/images/Editors2/Arnitxe/arnitxe_scritta.jpg

/images/Editors2/Eughenos/eughenos_scritta.jpg

gbfonzie

/images/Editors2/Lemon/lemon_scritta.jpg

/images/Editors2/Noldor/Noldor_scritta.jpg

Ryuk1980

Ale bn

/images/Editors2/Stain/Stain_bn.jpg

/images/Editors2/Ubi/ubi_bn.jpg

war bn

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.