MOBILE

Harry Potter: Wizards Unite - siamo seri?

Harry Potter: Wizards Unite - siamo seri?

 


Il franchise di Harry Potter nel suo insieme sembra davvero magro in questo momento, alle prese con la commedia teatrale e le aggiunte spesso imbarazzanti (o offensive) dell'autore JK Rowling all'amata serie. Tra l'animazione e gli acquisti di cosmetici, anche il gioco sembra davvero magro.

Ecco quindi per voi un Harry Potter GO!

 

 

Curioso? Si ma solo di sapere se hanno davvero intenzione di sostenere e sviluppare questo gioco, giusto per non arrendersi proprio all'inizio vedremo quante altre storie alla fine potrebbero essere introdotte nel gioco perché il mistero dei London Five non è per niente sufficiente per farmi davvero anche solo provare seriamente questo gioco. 

Insomma davvero un copia-incolla di Pokémon Go di cui nessuno a nostro dire aveva bisogno. Il fascino e la bellezza dei giochi a realtà aumentata sembra essere un bel ricordo del passato ma di certo non qualcosa di nuovo e divertente.

Questi sono i requisiti oggigiorno per avere un briciolo di successo nel mondo del gaming mobile! A cosa stavano pensando gli sviluppatori ed ideatori di questa app? Magari ai fare soldi facili?

Per esempio Pokémon Go offriva almeno creature più intelligenti e obiettivi più accattivante mentre gli alberi delle abilità di Wizard Unite non sono sufficienti per motivarci quasi neanche a tenere l'app nello smartphone. L'unica eccezione degna di nota sono forse le fortezze e quindi Wizards Unite non riesce a giustificarsi ad aver "fatto loro" una tipologia di gioco e mentalità ormai obsolete. Forse i fan più accaniti di Harry Potter saranno in grado di aggrapparsi a quel fascino iniziale di guardare un gufo sfrecciare nella tua posizione, ma quelli che non sono stati "delusi" ​​dagli ultimi sviluppi della serie hanno un gioco mobile piuttosto semplice da esplorare.

Per noi è un grande e sicuro NO!

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Di professione si alterna tra essere un Biologo marino ed docente di Biologia e Chimica in un Liceo. Fin da piccolo è cresciuto seguendo i saggi consigli del padre, un giocatore assiduo di Nintendo 86 (NES) e provando con una grande curiosità ad imparare ogni cosa riguardo la gestione di un computer, il relativo problem solving e la conseguente manutenzione. Fonda i KotA con altri tre intimi amici, gestendo prima il canale discord e dal 2019 dirige questo magazine tramite l'aiuto di cari amici del gruppo KotA staff.
Il suo punto forte? Essere un temibile factotum autodidatta dalla curiosità morbosa. 

Ultimi articoli dell'autore:

Il nostro canale 

 

 

 

 

Twitchers Affiliati Kotaworld.it

maddie_lena  Ita_DearMax

 

Autori KotaWorld.it - Clicca per scoprire chi sono

 

/images/Editors2/Eughenos/eughenos_scritta.jpg

gbfonzie

/images/Editors2/Lemon/lemon_scritta.jpg

/images/Editors2/Stain/Stain_bn.jpg

 

war bn

Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Functional
Tools used to give you more features when navigating on the website, this can include social sharing.
Twitch
for Twitch's player
Accept
Decline
Essential
These cookies are needed to make the website work correctly. You can not disable them.
Joomla
Accept
Cookies Allert
Accept
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline
Marketing
Set of techniques which have for object the commercial strategy and in particular the market study.
DoubleClick/Google Marketing
Accept
Decline