📰 KotaNEWS 📰

Un mondo di notizie GAMES e MOBILE

[GUIDA] Come migliorare il PBO su schede madri ASUS AMD X670 e B650

[GUIDA] Come migliorare il PBO su schede madri ASUS AMD X670 e B650

Il miglioramento del PBO tramite aggiornamento BIOS può ridurre le temperature massime dei processori AMD Ryzen serie 7000 fino a 25°C, con conseguente incremento delle prestazioni della CPU in alcuni scenari.

Le più recenti CPU di AMD spingono infatti le prestazioni oltre i limiti come mai prima d’ora, sfruttando dinamicamente la banda termica disponibile per offrire agli utenti velocità di clock più elevate. Ciò significa che in una nuova macchina basata su AMD Ryzen gli utenti potrebbero registrare temperature della CPU più elevate rispetto a quelle a cui sono abituati. Per offrire un controllo più accurato, ASUS sta distribuendo un aggiornamento del BIOS per le schede madri X670 e B650 con nuove opzioni per la funzione di miglioramento del PBO, che consente di bilanciare più facilmente temperature e prestazioni. Con pochi clic, gli utenti potranno ridurre drasticamente le temperature della CPU e con tutta probabilità aumentare anche le prestazioni, riducendo nel frattempo il rumore prodotto delle ventole.

In ogni caso, non c'è comunque da preoccuparsi: AMD assicura ai propri clienti che i suoi chip più recenti possono funzionare in modo sicuro alle temperature indicate come standard e i processori moderni hanno limiti che impediscono loro in automatico di raggiungere temperature effettivamente dannose. D’altro canto, è probabile che gli utenti non raggiungano le temperature massime di 95°C fino a quando non iniziano un carico di lavoro che impegna tutti i core della CPU. Durante il funzionamento quotidiano, infatti, dai carichi di lavoro leggeri alla maggior parte delle sessioni di gioco, gli utenti sperimenteranno in genere temperature della CPU molto più basse.

Vista però la semplicità del procedimento, che vi spiegheremo passo passo, non vediamo perchè non andare a effettivamente migliorare l'implementazione del PBO ottenendo il triplice vantaggio di maggiori prestazioni, minori temperature e conseguentemente minor lavoro (e rumore) delle ventole di raffreddamento.

Entriamo nel merito, ecco i 3 step necessari a effettuare questo "upgrade":

PRIMO STEP: Eseguire un semplice aggiornamento del BIOS

Il primo passo è aggiornare la scheda madre con il firmware più recente. ASUS sta introducendo questa nuova funzione in tutte le famiglie di schede madri X670 e B650 mediante aggiornamento del BIOS. Di seguito l'elenco dei prodotti, i link alle relative pagine di supporto da cui scaricare l’aggiornamento e le rispettive versioni del BIOS per cui ASUS ha aggiunto questa funzione. 

Modelli X670E/X670 

BIOS Version

ROG Crosshair X670E Extreme

0705

ROG Crosshair X670E Hero

0705

ROG Crosshair X670E Gene

0705

ROG Strix X670E-E Gaming WiFi

0705

ROG Strix X670E-F Gaming WiFi

0705

ROG Strix X670E-A Gaming WiFi

0705

ROG Strix X670E-I Gaming WiFi

0805

ProArt X670E-Creator WiFi

0705

TUF Gaming X670E-Plus WiFi

0805

TUF Gaming X670E-Plus

0805

Prime X670E-Pro WiFi

0805

Prime X670-P WiFi

0805

Prime X670-P

0805

Modelli B650E/B650 

BIOS Version

ROG Strix B650E-E Gaming WiFi

0805

ROG Strix B650E-F Gaming WiFi

0805

ROG Strix B650-A Gaming WiFi

0805

ROG Strix B650E-I Gaming WiFi

0805

ProArt B650-Creator

0212 (Coming soon)

TUF Gaming B650-Plus WiFi

0805

Modelli B650E/B650 

BIOS Version

TUF Gaming B650-Plus

0805

TUF Gaming B650M-Plus WiFi

0805

TUF Gaming B650M-Plus

0805

Prime B650-Plus

0805

Prime B650M-A AX

0805

Prime B650M-A WiFi

0805

Prime B650M-A

0805 (Prossimamente)

SECONDO STEP: Attivare il potenziamento PBO nel BIOS

Dopo aver scaricato l’aggiornamento del BIOS indicato nella tabella precedente occorre estrarre il contenuto dell'archivio ZIP, fare doppio clic sullo strumento BIOS Renamer estratto insieme al file del firmware, che convertirà automaticamente l'aggiornamento nel formato corretto con estensione CAP. Quindi copiare o spostare il file rinominato con estensione CAP nella directory principale di un'unità USB.

Per iniziare il processo di aggiornamento, spegnere il PC, lasciandolo comunque collegato all'alimentazione. Quindi inserire l'unità USB nella porta del pannello I/O posteriore della scheda madre con l'etichetta "BIOS". Tenere premuto il pulsante di Flashback del BIOS (collocato vicino a questa porta) per tre secondi o finché il LED Flashback non lampeggia tre volte – questo indica che l'aggiornamento è stato avviato. Il led lampeggerà lentamente per i minuti successivi. Quando il led smette di lampeggiare, il processo di aggiornamento è completato. A questo punto, rimuovete l'unità flash, riaccendete il PC e il processo di aggiornamento porterà automaticamente gli utenti all'interfaccia BIOS UEFI della scheda madre, dove sarà possibile abilitare il miglioramento PBO.

Una volta entrati nell'interfaccia del BIOS UEFI, attivare la modalità avanzata. Quindi passare alla scheda Extreme Tweaker e selezionare Precision Boost Overdrive. Nel menu che si apre, selezionare Enhancement dal menu a tendina Precision Boost Overdrive. Quindi selezionare uno dei tre limiti termici preimpostati. Il livello 1 imposta la temperatura massima a 90°C, un modesto passo indietro rispetto ai 95°C predefiniti. I livelli 2 e 3 abbassano le temperature massime della CPU in modo più aggressivo, rispettivamente a 80°C e a 70°C.  Una volta scelto il livello desiderato, l'utente può salvare l'impostazione e uscire dal BIOS.

TERZO STEP: Sperimentare i benefici derivanti dal potenziamento del PBO

Diversi fattori influiscono sulla variazione delle prestazioni della CPU dopo l'attivazione del miglioramento del PBO. Il modello di CPU e la scheda madre sono i più influenti, seguiti dalla soluzione di raffreddamento. Anche l'impostazione del livello del potenziamento PBO avrà un effetto diretto, così come fattori quali le temperature ambientali e le caratteristiche di altri componenti del PC.

Per avere un'idea di quali variazioni di prestazioni aspettarsi con il miglioramento del PBO, ASUS ha condotto test utilizzando quattro diverse CPU AMD Ryzen. Ogni chip è stato testato utilizzando un dissipatore a liquido AIO da 280 mm. A titolo di confronto, ASUS ha anche testato ciascun chip utilizzando le impostazioni PBO predefinite.

Partiamo dal Ryzen 9 7950X e 7900X: con le impostazioni predefinite, il PC di test ha ottenuto un punteggio di 37.811 nel test multi-core di Cinebench R23. L'attivazione del miglioramento PBO di livello 1 ha ridotto le temperature di 5°C, aumentando al contempo le prestazioni: con questa impostazione, infatti, non solo viene impostano un limite di temperatura, ma si attivano anche le ottimizzazioni di tensione e PBO. Impostando il potenziamento del PBO al livello 3, le prestazioni si sono ridotte solo del 3,5%, mentre le temperature massime sono scese di 25°C.

I vantaggi del miglioramento del PBO sono ancora più evidenti con il Ryzen 5 7600X. Impostando il miglioramento del PBO al livello 3 - l'opzione più aggressiva - le temperature della CPU osservate sono diminuite di ben 20°C senza sostanzialmente modificare le prestazioni – la variazione in questo caso è stata di appena lo 0,003%, senza considerare il vantaggio di avere ventole più silenziose rispetto alle impostazioni predefinite.

 

Sperando di esservi stati d'aiuto, buon gaming fresco e silenzioso a tutti!

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Appassionato di videogames, cinema e musica, nel tempo libero frequenta l'Università con il folle obiettivo di laurearsi. La sua carriera videoludica inizia nel lontano '98 grazie a un Nintendo 64 seguito poco dopo da un GameBoy Color. L'incontro con picchiaduro del calibro di Tekken 3 e Mortal Kombat 3 lo porta ben presto ad abbandonare la troppo politically correct Nintendo per lanciarsi nelle braccia di Sony. Dopo anni di fedeltà e amore (platonico) per Kazuo Hirai, passa alla PC Master Race e fonda, insieme ad altri amici, dapprima il team KotA e poi KotaWorld, per il resto...beh staremo a vedere. 

Ultimi articoli dell'autore:

Il nostro canale 

 

 

 

 

Twitchers Affiliati Kotaworld.it

 Ita_DearMax

 

Autori KotaWorld.it - Clicca per scoprire chi sono

 

/images/Editors2/Eughenos/eughenos_scritta.jpg

 

/images/Editors2/Fraggo/fraggo_scritta.jpg

images/Editors2/Fonzie/gb_scritta.jpg

 

images/Editors2/Noldor/noldor_scritta.jpg

 

/images/Editors2/Stain/Stain_scritta.jpg

 

/images/Editors2/War/war_scritta.jpg

 

Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Functional
Tools used to give you more features when navigating on the website, this can include social sharing.
Twitch
for Twitch's player
Accept
Decline
Essential
These cookies are needed to make the website work correctly. You can not disable them.
Joomla
Accept
Cookies Allert
Accept
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline
Marketing
Set of techniques which have for object the commercial strategy and in particular the market study.
DoubleClick/Google Marketing
Accept
Decline