GAMES

eFootball™ 2022 - La recensione del gioco al day-one

eFootball™ 2022 - La recensione del gioco al day-one

Come vi abbiamo raccontato e come sicuramente molti di voi sapranno, dalle ore 2:00 del 30/09/2021 è scaricabile la nuova versione del gioco di simulazione calcistica di casa Konami, che dopo anni abbandona il brand PES (Pro Evolution Soccer) per passare al nuovo titolo eFootball™ 2022, simbolo di una nuova era videoludica.

Il gioco, come ormai annunciato da tempo, sbarca su tutte le piattaforme in free-to-play ed ha una dimensione di circa 25 Gb su Steam.


A poche ore dall'uscita però il titolo detiene un incredibile record negativo, come già riportato nella news precedente.

 

Amante del calcio e di tutto ciò che lo circonda, gamer per passione, mi sono fiondato anche io come molti altri sul download ed ho potuto provare in maniera approfondita il titolo e adesso vi riporterò le mie impressioni.

Provato con grafica massima su un PC con processore i7 7700 , Scheda Video GeForce 1070 ZOTAC AMP e installato su disco SSD.

Il gioco fin da subito ha mostrato qualche problemino di ottimizzazione risultando praticamente incompatibile con il doppio schermo da me in uso. Dopo vari tentativi ho dovuto disabilitare il secondo schermo, avviare il gioco a schermo intero, riabilitare il secondo schermo per poi giocare a finestra. 

Al primo avvio dopo un video tutorial, di dubbia utilità, ci viene proposta un'amichevole PVE tra Argentina e Portogallo. Qui ho avuto modo di provare per la prima volta il nuovo game play del titolo. Successivamente all'amichevole, il gioco ti permette di creare il proprio account e ti reindirizza al menù principale. 

La nuova veste grafica, a mio avviso un pò pacchiana, quest'anno vestirà un blu elettrico intervallato da simboli, strisce e scritte gialle intense. Il gioco attualmente permette solo due modalità. Nel menù troveremo la voce "Partita - Autentica" che permette di switchare tra il PVE e il PVP. La modalità PVE "Partita" non è altro che un'amichevole contro il Computer utilizzando una delle seguenti squadre:  Machester Utd, Arsenal, Bayern Monaco, Juventus, Barcellona, Flamengo, Sao Paulo, Corinthians e River Plate.
La modalità PVP online chiamata "Eventi" attualmente presenta un evento chiamato "Worldwide Clubs" che racchiude due sfide. La prima sfida consiste nel vincere 1 partita su 3 e la seconda 2 partite su 3, con una ricompensa di 10000 GP per sfida. Questa volta potremo scegliere una qualsiasi squadra tra quelle dei più importanti campionati presenti , e con essa affrontare gli avversari al fine di raggiungere gli obiettivi delle due sfide proposte. (La squadra scelta non potrà essere modificata)

Questo evento terminerà tra circa 10 giorni e questo ci lascia intendere che allo scadere ci sarà presentato un evento differente. Anche la presenza dei GP come ricompensa dell'evento, ci fa pensare che la "valuta" GP sarà ancora valida per quanto riguarda la modalità che in futuro andrà a sostituire la vecchia modalità My Club. 

Ok si belle tutte ste info... ma il gioco com'è?! 

Il gameplay di eFootball™ 2022 presenta parecchie differenze rispetto al titolo Konami dell'anno precedente. La sensazione è che le meccaniche di gioco siano del tutto differenti, a mio parere molto più realistiche, e che il prodotto finale abbia grosse potenzialità. Ho scritto potenzialità perchè attualmente sembra fin troppo grezzo, cosa che come già detto ha fatto storcere il naso a molti. 

In alcuni frangenti sembra troppo macchinoso, in altre situazioni però presenta interessanti riscontri tecnici e movimenti molto simili alla realtà. Anche l'approccio tattico, gli inserimenti, e le interpretazioni dei ruoli sembrano essere migliorate. La corsa adattiva, ovvero affidata al grilletto RT o R2 che permette di aumentare e diminuire la velocità a seconda della pressione impressa sul tasto, apre il game play a  tanti  nuovi scenari, ma a mio avviso sarà un grosso ostacolo per chi è abituato con il vecchio sistema. Quando si è al massimo dello slancio tutto risulta essere più difficile da eseguire. La modalità di tiro e di passaggio è molto più complicata rispetto al passato, non si aprono più quei corridoi immensi nei filtranti, e salta subito all'occhio come questa volta faccia veramente la differenza la capacità del singolo giocatore. In circa 10 partite giocate non ho mai incontrato qualcuno che mi abbia sottomesso nettamente e ciò mi fa pensare che probabilmente almeno in questa prima fase la difficoltà del game play possa aver appiattito il divario tra i players. 
Il non aver pensato a garantire fin dal day-one una modalità di allenamento in cui provare il tutto è forse la mancanza più grande in un gioco che presenta numerose nuove tecniche. La telecamera è uno delle novità che meno mi hanno convinto. Non trovo un'inquadratura che permetta di giocare in una visuale simile ai vecchi titoli, se non la telecamera Duello che però in alcuni casi effettua degli autozoom sull'azione che non permettono l'ampia visione di gioco. Certo dal punto di vista simulativo è un innovazione perchè per lo più questi autozoom coincidono a situazioni di pressing o di duelli in marcatura, il che vorrebbe emulare la sensazione del giocatore di calcio reale che in quelle circostanze perde la visione di gioco perchè concentrato più sullo scontro 1v1. La partita risulta essere molto meno segmentata, in quanto tutte quelle situazioni di palla ferma vengono affrontate senza gli stop inquadratura, garantendo un esperienza più fluida e continua.

La grafica, almeno su PC, sembra di buona fattura. Diffidate dagli screenshoot di Messi e di Ronaldo che girano in rete, il livello è nettamente più alto e spesso in alcune inquadrature la somiglianza con la realtà è davvero incredibile.



Il comparto audio lascia un pò a desiderare, inserite le personalizzazioni riguardanti i vari stadi, con le voci speaker in lingua originale. La telecronaca usa le stesse frasi dello scorso anno e questo mi lascia un pò perplesso, anche se comprendo come sia una delle cose da realizzare in cui si perde più tempo.

Più in generale sono in completo disaccordo con la maggior parte delle opinioni disastrose lette sui social e su steam. Il gioco sicuramente ha bisogno di una sistemazione ma Konami stesso ha ammesso che è poco più di una demo attualmente.

Quindi smettetela di lamentarvi, e allenatevi...che quest'anno la sfida si fa interessante! 

6.7Voto KotaWorld.it7Grafica8Gameplay5Ottimizzazione

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Marco Gibilisco aka GbFoNZiE:  webmaster,tecnico informatico e manutentore reti di professione, capo scout, fotografo,noob-gamer e divoratore di serie nel tempo libero.

Ultimi articoli dell'autore:

Il nostro canale 

 

 

 

 

Twitchers Affiliati Kotaworld.it

maddie_lena  Ita_DearMax

 

Autori KotaWorld.it - Clicca per scoprire chi sono

/images/Editors2/Arnitxe/arnitxe_scritta.jpg

/images/Editors2/Eughenos/eughenos_scritta.jpg

gbfonzie

/images/Editors2/Lemon/lemon_scritta.jpg

/images/Editors2/Noldor/Noldor_scritta.jpg

Ryuk1980

Ale bn

/images/Editors2/Stain/Stain_bn.jpg

/images/Editors2/Ubi/ubi_bn.jpg

war bn

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.