GAMES

My Friend Pedro: Ripe for Revenge - La Recensione (iOS)

My Friend Pedro: Ripe for Revenge - La Recensione (iOS)

Rilasciato nel giugno 2019, My Friend Pedro era un irriverente shoot'em up ideato da Deadtoast Entertainment e pubblicato da Developer Digital. Impersonando un sanguinoso killer mascherato, dovevamo assecondare la folle volontà di Pedro, che non è il famigerato concorrente de l'Eredità che fece sclerare Amadeus, bensì una banana immaginaria.


 

Si, avete letto bene, una banana immaginaria.

E così, livello dopo livello, il nostro unico obiettivo era farsi strada tra decine e decine di nemici, tra salti, efferrati omicidi e inebriante quanto assordante musica techno. Un gioco senza particolari pregi, non particolarmente innovativo, ma che per la sua stramberia e originalità è comunque rimasto impresso nella mia memoria videoludica. Immaginate quindi la sorpresa quando sono venuto a sapere che era previsto uno spin-off free-to-play per dispositivi mobili, e che avrei potuto provarlo qualche settimana prima del lancio ufficiale, previsto per oggi 5 agosto 2021: come direbbero gli americani, I went bananas

 

Tu lo conosci Pedro?

My Friend Pedro: Ripe for Revenge è in tutto e per tutto una copia in miniatura del precedente capitolo, sia in fatto di trama (elemento totalmente marginale), che di gameplay (identico all'originale, con qualche semplificazione per renderlo fruibile da telefono). 37 livelli in cui dovremo ottenere il punteggio più alto possibile in una letale coreografia di morte e distruzione. Dopo i primi, in cui dovremo prendere confidenza con i comandi, inizialmente parecchio scomodi ma poi ci si abitua (più o meno), successivamente verranno introdotte mano a mano "novità" di gameplay che consistono in diverse armi e gimmicks già note a chi ha già giocato l'originale: sarà possibile sparare a delle padelle per far rimbalzare i colpi e quindi raggiungere nemici altrimenti fuori portata, lanciarsi attraverso il livello a bordo di uno skateboard, far esplodere taniche di benzina...

Come dicevamo, il gameplay è abbastanza semplificato per renderci la vita meno complicata in un titolo che, bene o male, mantiene comunque il suo buon livello di frenesia. Trascinando il dito sullo schermo potremo disegnare le traiettorie dei salti o le scivolate tramite cui ci sposteremo all'interno del livello, quando entreremo a tiro di un nemico il tempo rallenterà automaticamente e dovremo rapidamente cliccare sulla minaccia per neutralizzarla. Alcuni nemici avranno un tempo di reazione più rapido, altri una quantità di punti vita maggiore. Tutto quel che vi basta sapere è che, una volta terminati i nostri di punti vita la partita si interrompe e sarà necessario ricominciare il livello daccapo.

I 37 livelli sono divisi in 3 macro-aree, e tra l'una e l'altra sarà presente un livello bonus in cui viaggeremo a tutta velocità sulla nostra moto, evitando gli ostacoli e facendo saltare in aria i biker nemici. Una sorta di boss level, visto che di veri e propri boss level, purtroppo o per fortuna, non ve ne sono.

Una corsa folle

Oltre alla modalità normale, in cui dovremo ottenere il punteggio massimo possibile in ogni livello, esiste anche una modalità secondaria chiamata Corsa Folle. In questa game-mode alle già presenti avversità consistenti nei nemici e nella componente platform, si aggiungerà un terzo antagonista: il tempo. Durante ogni run un timer scandirà incessantemente i secondi che ci distanziano dal game-over, obbligandoci a procedere nei livelli nella maniera più rapida possibile, guadagnando secondi bonus preziosi per ogni nemico eliminato. Purtroppo questa modalità, già complicata di suo (e ancora di più per il sottoscritto, odiatore fin dalla nascita delle modalità a tempo, e attualmente in terapia con ansiolitici per l'ansia da esse generata), vede come ulteriore aggravante la già citata complessità e non immediatezza dei comandi.

Tecnicamente parlando

Abbiamo testato My Friend Pedro: Ripe for Revenge su Iphone XS Max, in build pre-lancio tramite Testflight. Non sono presenti impostazioni grafiche di sorta, ma questo non è risultato essere un problema vista la fluidità e la qualità notevole per un titolo free-to-play mobile, il tutto senza un consumo di batteria esagerato o riscaldamento anomalo del dispositivo. Menzione d'onore inevitabile per la colonna sonora, vera e propria colonna portante (scusate il gioco di parole) del titolo.

In conclusione

My Friend Pedro: Ripe for Revenge è un titolo tutto sommato godibile, con una struttura e un gameplay che ben si prestano a partite rapide in formato mobile. La scelta di rendere un titolo di qualità come questo free-to-play è abbastanza peculiare, ma d'altronde nella build che abbiamo giocato gli acquisti erano disattivati, e non sappiamo ancora esattamente quali siano i piani di monetizzazione di Developer, speriamo solo non siano troppo intrusivi, come purtroppo si è invece abituati nel mondo del gaming mobile. Quindi, qualora non abbiate mai sentito parlare di Pedro, oppure qualora siate già stati succubi assassini al soldo di quella scellerata banana, scaricate Ripe of Revenge e dategli una chance, downloaddare (aggratis) non nuoce.

7Voto KotaWorld.it6.5Grafica7Ottimizzazione7.5Gameplay

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Appassionato di videogames, cinema e musica, nel tempo libero frequenta l'Università con il folle obiettivo di laurearsi. La sua carriera videoludica inizia nel lontano '98 grazie a un Nintendo 64 seguito poco dopo da un GameBoy Color. L'incontro con picchiaduro del calibro di Tekken 3 e Mortal Kombat 3 lo porta ben presto ad abbandonare la troppo politically correct Nintendo per lanciarsi nelle braccia di Sony. Dopo anni di fedeltà e amore (platonico) per Kazuo Hirai, passa alla PC Master Race e fonda, insieme ad altri amici, dapprima il team KotA e poi KotaWorld, per il resto...beh staremo a vedere. 

Ultimi articoli dell'autore:

Il nostro canale 

 

 

 

 

Twitchers Affiliati Kotaworld.it

maddie_lena  Ita_DearMax

 

Autori KotaWorld.it - Clicca per scoprire chi sono

/images/Editors2/Arnitxe/arnitxe_scritta.jpg

/images/Editors2/Eughenos/eughenos_scritta.jpg

gbfonzie

/images/Editors2/Lemon/lemon_scritta.jpg

/images/Editors2/Noldor/Noldor_scritta.jpg

Ryuk1980

Ale bn

/images/Editors2/Stain/Stain_bn.jpg

/images/Editors2/Ubi/ubi_bn.jpg

war bn

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.