📰 KotaNEWS 📰

Un mondo di notizie GAMES e MOBILE

Recensione: RAID Shadow Legends

Recensione: RAID Shadow Legends

Ludopatia portami via. Quand’è che un gioco riesce a farci stare incollati allo schermo? Quando completata una sfida, il prossimo traguardo si trova dietro l’angolo, ma non è così facile da raggiungere come si pensasse. I creatori di “Raid: Shadow Legends” lo hanno capito benissimo e hanno spremuto il concetto fino all’ultima goccia. Si gioca nei panni di un comandante (livellabile) di una banda di eroi, i quali andando in giro per dungeon vari, crescono ovviamente di livello. Per introdurre un ulteriore grado di sfida, i programmatori hanno reso gli eroi livellabili anche in una seconda “dimensione”, infatti li si può far “ascendere” tramite pozioni da ottenere in dei dungeon “paralleli” a quelli dell’avventura principale. Tutto qua? No. I campioni hanno un certo livello di rarità e per ottenere quelli leggendari occorre faticare un bel po’. Il gioco non è un pay-per-win però e il sudore viene ricompensato. A proposito di sudore… I personaggi possono anche essere equipaggiati con 9 differenti tipi di oggetti, i quali garantiscono bonus a seconda della loro tipologia e della combinazione tra di essi. Gli oggetti sono, ovviamente, contraddistinti da una categoria di rarità e… udite, udite… Livellabili anch’essi. Indovinate cos’altro è livellabile? Le abilità dei personaggi. Ognuno ne ha a disposizione fino ad un massimo di 4 + un’aura (abilità passiva). Insomma “Raid: Shadow Legends” è un gioco da maniaci, ma devo ammettere che data l’enorme vastità delle personalizzazioni, demolisce il “metagame” completamente. Chiaro, dopo mesi di gioco, si cominciano a vedere altri giocatori utilizzare delle “combo” nell’arena PVP, ma giocare con quello che si ha a disposizione rende la costruzione di una squadra davvero tattica. Non è abbastanza? Aggiungeteci missioni giornaliere, settimanali, mensili, di raggiungimento livello, obiettivi particolari… Insomma, veniteme ad aiutà, che ‘sto gioco me sta a fa’ penà!
https://link.plrm.zone/app/ihvg

KotaWorld - Autore
Qualche informazione a riguardo

Noldor (aka Commodoro), classe ’84, ingegnero, grammar-nazi (ma in un mondo in cui la lingua italiana viene continuamente storpiata, tanto vale darsi dell’ingegnerO). Appassionato di film e serie tv, non disdegna cartoni animati e commedie romantiche, anche se la sua vera passione sono gli horror e i B-movies. Inguaribile buonista, al punto di non riuscire a selezionare le opzioni “cattive” quando nei giochi di ruolo si presenta la scelta. I suoi amici lo definirebbero “nutelloso”. Ultras di PUBG.

Ultimi articoli dell'autore:

Il nostro canale 

 

 

 

 

Twitchers Affiliati Kotaworld.it

 Ita_DearMax

 

Autori KotaWorld.it - Clicca per scoprire chi sono

 

/images/Editors2/Eughenos/eughenos_scritta.jpg

 

/images/Editors2/Fraggo/fraggo_scritta.jpg

images/Editors2/Fonzie/gb_scritta.jpg

 

images/Editors2/Noldor/noldor_scritta.jpg

 

/images/Editors2/Stain/Stain_scritta.jpg

 

/images/Editors2/War/war_scritta.jpg

 

Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Functional
Tools used to give you more features when navigating on the website, this can include social sharing.
Twitch
for Twitch's player
Accept
Decline
Essential
These cookies are needed to make the website work correctly. You can not disable them.
Joomla
Accept
Cookies Allert
Accept
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline
Marketing
Set of techniques which have for object the commercial strategy and in particular the market study.
DoubleClick/Google Marketing
Accept
Decline